Come diventare massaggiatore idroterapista (MCB) perché scegliere una scuola accreditata AIM


Come diventare massaggiatore (MCB)
Perché scegliere una scuola accreditata AIM   
 
Il massaggiatore idroterapista (massaggiatore e capo bagnino degli stabilimenti idroterapici) è una professione regolamentata dallo Stato. Ciò vuol dire che il suo esercizio non è libero e non può farlo chiunque, ma occorre ottenere un titolo di studio dopo la maturità o dopo un’attestazione regionale. (1)
L’attestato viene rilasciato dalla Regione attraverso una scuola accreditata secondo il sistema di accreditamento regionale, la quale, alla fine di un esame con commissario regionale, rilascia il titolo. Dopo il conseguimento del titolo potrai esercitare la professione.
In Lombardia e Molise (uniche regioni che oggi hanno attivato i corsi), i corsi durano 1000 ore più 200 di tirocinio obbligatorio (nella Regione di accreditamento).
Non esistendo programmi di studio omogenei di legge, dovrai stare attento (nella scelta della scuola) al programma, ai docenti, alla sede. AIM associazione nazionale di categoria, all’interno del proprio sito, accredita a sé alcune scuole (una per Regione), cosa vuol dire? 
L’accreditamento ad AIM non incide in alcun modo, né sulla validità del titolo, né sulla apprezzabilità di altre scuole, ma semplicemente costituisce una garanzia del fatto che AIM sa come si lavora in quella scuola e ne condivide i metodi e i programmi. In particolare i requisiti delle scuole accreditate ad AIM sono:
-          Il numero di ore di tirocinio possono essere allargate a 500 (anziché 200) al fine di avvicinarsi agli standard europei e perché crediamo nella manualità.
-          Il corso deve svolgersi in due annualità (per dare il tempo di assimilazione)
-          I crediti formativi non devono essere attribuiti in maniera “cumulativa”: è prevista l’attribuzione del 50% del corso solo ai laureati in scienze motorie. Per il resto le valutazioni vengono svolte caso per caso.
-          Le scuole accreditate sono le UNICHE in cui il direttivo AIM tiene personalmente le lezioni di diritto e organizza almeno un seminario informativo all’anno, al fine di poter verificare la correttezza delle informazioni rese agli studenti, nonché le novità giuridiche sulla professione e la correttezza della deontologia
-          Le scuole accreditate sono le UNICHE in cui il direttivo AIM presenzia con un proprio rappresentante agli esami finali regionali
-          La scuola deve favorire l’associazione degli studenti, i quali, così potranno anche beneficiare delle consulenza AIM
-          La sede deve essere fissa (no alberghi o locali di fortuna) e decorosa
-          La scuola deve essere riconosciuta per legge
-          La scuola deve, nelle politiche commerciali, utilizzare linguaggi e metodi corretti e avere rispetto e correttezza nei confronti delle politiche commerciali delle altre scuole accreditate (affinchè le scuole non prediligano le politiche commerciali a discapito della formazione)
-          La scuola deve favorire iniziative di formazione continua e di specializzazione per i soci AIM La scelta è pertanto, per noi, sicuramente giusta.
AIM (Il direttivo)


1 - R.D. 1334/1928 art 1 e 2



entrata

Benvenuto

Nome di Login:

Password:




Ricordami

[ ]
[ ]

ORDINA IL MANUALE DEL MCB



28_2730_primadicopertina.jpg28_2730_primadicopertina.jpg
 
L'ordine potrà essere effettuato direttamente al seguente indirizzo: >Manuale del MCB<


cr