AIM A REGIONE LOMBARDIA: “RAPPRESENTANTI IN COMMISSIONE D’ESAME, UNA PRIORITA”

Con nota protocollata della Presidenza Nazionale, inviata per conoscenza anche all’Ufficio del Difensore Civico della Regione Lombardia, l’AIM, quale associazione maggiormente rappresentativa a livello nazionale, ha chiesto l’inserimento all’interno delle Commissioni finali d’esame di un rappresentante di categoria.
Un punto fermo sul quale AIM sta combattendo da tempo, che trova a suo favore tutte le disposizioni di legge in materia di formazione professionale.
Il rappresentante in sede di esame conferisce a tutta la Commissione  maggiore trasparenza, costituzionalit , legalit  e garanzia per gli studenti, anche a fronte della tante menzogne che vengono continuamente raccontate durante lo svolgimento degli esami.
I rappresentanti AIM in Commissione costituiscono la massima espressione di libert  e garanzia gi  tutelate dai principi costituzionali e sono un obbligo per tutte le Amministrazioni regionali, Regione Lombardia compresa.